Dolori Articolari Perdita Muscolare

Dolori Articolari e Perdita Muscolare in Menopausa

Di perdita muscolare non se ne parla molto, ma di Dolori Articolari sì.

I Dolori Articolari ti fanno vivere male perché non ti danno tregua e spesso sono accompagnati da Dolori alle ossa, alla Muscolatura e rendono difficili i movimenti

Cosa c’entrano i Dolori Articolari con la perdita Muscolare?

Quando si entra in Menopausa questi Dolori possono essere invalidanti e prima di parlarti di quale funzione può avere la Perdita Muscolare su questi Sintomi, è importante  escludere patologie che hanno bisogno di cure specifiche.

Le Cause possono essere svariate, leggere solo su Internet una sfilza di sintomatologie può essere sviante e metterti in allarme senza motivo, per cui ti consiglio di consultare il Tuo Medico o un Endocrinologo.

Non è raro che, da esami del sangue, venga riscontrata una carenza di vitamine e sali minerali  e che una semplice integrazione (magnesio, potassio, ferro, zinco, rame) possa essere già di aiuto, addirittura risolutiva.

Tolto il dubbio che possa esserci qualche patologia nascosta e verificato che questi malesseri sono coincisi con l’entrata in Menopausa, ecco i motivi per cui la perdita Muscolare può diventare un grosso problema per le nostre articolazioni, ossa, tendini, legamenti e non solo.

Il tempo non si ferma e si invecchia tutti: uomini e donne.

Ma noi donne già viviamo una serie di Disagi entrando in Menopausa, per cui ci accorgiamo che stiamo perdendo massa muscolare ….quando è già visibile e, in genere, più per un fatto estetico che di salute.

  • Braccia “a vela”
  • interno cosce “mosce”
  • fondo schiena “cadente”
  • e ci metto anche la vescica “incontinente”                                             

senza preoccuparci delle implicazioni che questa galoppante perdita di muscolatura porta alla nostra salute.

Come Diminuisce la Nostra Massa Muscolare nel Tempo

Fa impressione ma, la diminuzione della nostra massa muscolare nel tempo, se si ha una vita sedentaria,  è questa:diminuzione massa muscolare in menopausa

  • Tra i 20 e 30 anni raggiungiamo la massima espressione di forza e la nostra muscolatura è nel periodo di maggior sviluppo
  • fino ai 45 anni la nostra perdita di massa muscolare è graduale e non particolarmente significativa
  • ma dai 45 anni in poi  inizia un declino e una diminuzione della massa muscolare che, raggiunti i 50 anni, può arrivare, addirittura, ad una perdita del 50%
  • La stessa persona a 70 anni può aver raggiunto una perdita del 70% … e via di questo passo

Forse è capitato anche a te di accorgerti di            

  • non riuscire più ad aprire un semplice vasetto con le mani  
  • far fatica ad aprire una bottiglia di plastica dell’acqua.
  • Fare le scale e ritrovarsi con le gambe doloranti e col fiatone dopo un paio di rampe
  • cercare di alzarsi dalla nuova poltrona comodissima che ti vorresti comprare …e sentirsi “Fracchia”

La nostra Massa Muscolare si usura e consuma piuttosto velocemente dai 45 anni in poi

e i danni che ne derivano sono molti:

  • Perdita di forza e Debolezza generalizzata
  • Metabolismo più lento, digestione più lenta (il muscolo è la struttura metabolicamente più attiva e dunque che brucia più calorie)
  • Ossa, legamenti e articolazioni meno Protettì
  • Meno vitalità
  • Maggiore difficoltà nel mantenere l’ equilibrio con un rallentamento dell’andatura
  • Facilità nel cadere (Pensa che una delle maggiori cause di fratture del femore (circa il 72%) nelle donne è la semplice caduta, causata da una muscolatura debole e inadeguata)
  • Più predisposizione a malattie e infiammazioni (il muscolo produce potenti sostanze anti-infiammatorie, poca massa muscolare rende più vulnerabili)

Questi sono alcuni dei danni che derivano dalla sedentarietà.

Le ricerche mediche effettuate negli ultimi 10 anni hanno evidenziato che la nostra Massa Muscolare ha molte altre funzioni, oltre a quelle che ci fanno muovere e ci sostengono. ginnastica in menopausa  

Una buona conservazione della nostra massa muscolare  è uno dei principali fattori predittivi per capire se negli anni avremo salute e una buona autonomia

Non mi dilungherò nella spiegazione scientifica della struttura della nostra massa muscolare, la trovi spiegata in modo semplice e chiaro, in questa Pagina.

 

Sinteticamente, I muscoli del corpo umano si dividono in due Gruppi Principali

I Muscoli Volontari: sono tutti quelli che ci servono per muoverci e che ricoprono praticamente tutto il nostro corpo

I Muscoli Involontari: detti anche muscoli viscerali, che ricoprono gran parte degli organi interni come stomaco, vescica, cuore (che è di per se un muscolo) etc…e sui quali non abbiamo alcun controllo

Avrai capito che il controllo  possiamo averlo solo sulla nostra muscolatura “volontaria”  che

  • da la forma al nostro corpo
  • protegge ossa, legamenti, articolazioni
  • ci permette di camminare, correre, saltare, piegarci, portare pesi

e che, da un certo momento, inizia a “perdere colpi”.

Te ne accorgi quando cominci ad avvertire qualche doloretto diffuso: cervicale, ginocchia, anche, fino ad arrivare a vedere il cambiamento su braccia, seno, gambe e glutei.

Come affrontare questo Processo di Decadimento della Massa Muscolare (chiamato anche “Sarcopenia”)?

Lo Stile di vita è la chiave per invertire la rotta.

Non ci sono scorciatoie e il primo cambiamento è sicuramente

l’alimentazione: conta moltissimo anche per la tua Massa Muscolare, se vuoi saperne di più, su come stai mangiando e cosa fa il cibo che mangi al tuo corpo, ti invito a fare questo Test gratuito, ti sarà sicuramente molto utile

E poi L’Attività Fisica: non c’è modo di trovare alternative e ti dirò di più, devi anche saper scegliere quella giusta

La Ginnastica in Menopausa veramente efficace per rallentare questo processo degenerativo

Qualsiasi Attività Fisica tu preferisca, e che magari stai già praticando, va benissimo, ma facciamo una breve lista delle Attività ginniche che abitualmente ci consigliano in Menopausa e valutiamo i risultati che otteniamo sul nostro fisico e (quello che conta!) sulla nostra muscolatura:

  • Camminare: va bene per la circolazione ma nessun effetto per la muscolatura
  • Nuotare: va bene per la circolazione e se non sei allenata hai qualche risultato sulla muscolatura ma con il tempo non ci sono incrementi
  • Correre: circolazione ok,  correre velocemente aumenta la Muscolatura ma solo nelle gambe
  • Andare in Bicicletta: circolazione ok ma aumenta la Muscolatura solo nelle gambe
  • Fare Aerobica, step, ballare: circolazione ok , agisce poco e lentamente nel tempo sui muscoli, agisce più sulla forza
  • Esercizi a corpo libero: aiuta l’elasticità e, moderatamente,  l’aumento dei muscoli

C’è da dire che qualsiasi Attività di movimento è un toccasana per il Sistema nervoso e un aiuto potente contro Stress, Depressione, Vampate e Sbalzi d’umore.

Quando si parla di rinforzare Tutta la Muscolatura non TUTTE le Attività Fisiche Rispondono a questa Richiesta

C’è anche la possibilità che tu che stai leggendo non abbia mai fatto ginnastica in vita tua.

Ho molte amiche che non ci pensano proprio di iniziare ad andare per palestre o di mettersi tutti i giorni a correre o camminare sotto casa.

Parliamoci chiaro, la donna, specialmente se lavora, tra famiglia, casa e lavoro ha spesso difficoltà a ritagliarsi uno spazio dedicato a sé.

Ma esiste una Ginnastica che possa dare dei risultati concreti proprio in questa direzione?

Rinforzando veramente Tutta la Muscolatura?

E che sia gestibile anche con un trend di vita a misura di donna?

Sì!    Ed è un’Attività Fisica Unica nel suo genere, importata dagli Stati uniti e promossa da Medici specialisti in Malattie Metaboliche.

Questo tipo di ginnastica, efficace, semplice e rivoluzionaria è il modo migliore per cambiare la propria vita

  • occupa poco tempo, solo 40 minuti alla settimana
  • è specifica per chi sta entrando o già è in menopausa
  • e, molto importante, è adatta anche a chi non ha mai fatto ginnastica in vita sua

Si chiama Metodo MenoGym e cliccando qui puoi vedere un Video Gratuito dove ti parlo dei Falsi Miti della Ginnastica in Menopausa, e leggere tutto ciò che riguarda questo metodo e tutti i benefici che porta.

Informati  e fai la scelta giusta!

E per finire cito ciò che hanno appurato i Ricercatori della Mc Master University (Ontario Canada) nelle ultime Ricerche:

“L’Attività Fisica iniziata anche dopo i 40 anni o addirittura dopo i 65 anni di età apporta tali e tanti benefici  da riportare indietro le lancette del tempo, ringiovanendo notevolmente, oltre al nostro corpo  anche la nostra pelle”

Non c’è limite di età per ritrovare il proprio Benessere, bisogna solo volerlo!

Per oggi è tutto

Alla prossima

 

 

0 Comments